LE STELLE DELL’EST INCANTANO LA RIVIERA DELLE PALME

Appena conclusa, nell’affascinante cornice del territorio Piceno, la tre-giorni di “Passerella Mediterranea Fashion Marine Fest”, manifestazione interamente dedicata alla promozione turistica ed alla valorizzazione di giovani talenti emergenti nel mondo della moda di Italia e Russia.

ROBERTA MAGNATI, 26.06.2015                  FOTOGALLERY

GROTTAMMARE - Oltre 100 artisti, tra stilisti e modelle provenienti dalle più importanti Accademie della Russia, hanno animato la quarta rassegna di “Passerella Mediterranea Fashion Marine Fest” promossa dall’Associazione Culturale Fondazione Russia-Italia, ente no profit creata da FIDEAS, IDREA, ITALIA IMPRESA ed altre, proprio per promuovere attività nel Piceno, in Russia e nel mondo.

La manifestazione si è svolta su tutto il territorio del Piceno: domenica 21 giugno ad Ascoli, nello splendido scenario di Villa Sgariglia, martedì 23 in riva al mare, in piazza Kursaal a Grottammare e mercoledì 24 al Forum di Porto d’Ascoli, località balneare del comune di San Benedetto del Tronto, dove si è tenuta la serata finale con la favolosa cena di gala.

Durante le tre serate hanno sfilato giovani talenti, provenienti da 10 diverse regioni della Federazione Russa, che hanno riempito le piazze del Piceno e le più belle Ville storiche, sorprendendo il folto pubblico, fra cui numerosi turisti.

Non sono venute meno, per stile ed eleganza di portamento,  le quattro giovanissime modelle italiane: Antonella ColonnaFrancesca Falanga, Elisa Nicolini  e  Silvia Sauta.

Nel corso delle prime due serate del concorso i giovani (stilisti, modelli, visagisti e fotografi) sono stati valutati dalla qualificatissima giuria presieduta dal Dottor Massimo Mancini.

I migliori sono stati premiati al termine dell’appuntamento conclusivo al Forum di Porto d’Ascoli, con la sfilata delle modelle e l’elezione di miss passeralla 2015. Questa serata, magistralmente condotta da Antonella Ciocca, splendida voce di Radio R9, ha rappresentato, sotto ogni aspetto, la degna chiusura di un evento festoso e coinvolgente, che è stato seguito in diretta streaming anche in Russia, dove, non appena la manifestazione ha avuto inizio, si sono registrati oltre 30 mila contatti.

Gli ospiti hanno anche potuto degustare piatti ben confezionati, serviti dal catering della ditta “Papillon” di Porto d’Ascoli.

Attorno all’evento culturale si stanno avviando proficui contatti per avviare anche una cooperazione istituzionale tra comuni e una cooperazione commerciale tra imprese italiane e russe. Per contribuire, inoltre, alla promozione del turismo e del made in Italy, l’Associazione Russia Italia organizzerà la presenza di imprese marchigiane e di enti locali alle future manifestazioni.

Hanno dato il patrocinio all’iniziativa: il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Marche, la camera di Commercio di Ascoli Piceno, il Bim Tronto, il comune di San Benedetto e di Grottammare, CNA Federmoda, Camera italiana della Moda, Accademia del Lusso, tour operator Food e Relax, le strutture turistiche del Resort Villa Sgariglia, gli Hotel La Perla Preziosa ed Eurotel di Grottammare e Matras di Alba Adriatica.

Veniamo ai risultati del concorso: nella categoria Pret a Portè ha vinto Rita Zhilina (Russia), al 2° posto Camilla Oleinikova e 3° posto per Eugenia Bosiakova. Nella categoria Alta Moda ha vinto Matteo Caviglioni, 25enne ascolano, laureato in design all’università di Camerino, 2° Samanta Russo e 3° Olga Sachno. Nella categoria Etno Moda ha vinto Anna Curkova che ha preceduto Alena Kanoiko ed Eugenia Semenova. Miss simpatia è stata eletta Yana Mauckanova, miss modella Yulia Narsgieva, miss Runawy Zorina Varvara. Categoria visagisti: Anastasia Otradnova ed Elnara Fateeva; categoria fotografi: Yana Ahasova, Elena Sikorskaya, Olesya Moiseeva.

Unanimi i consensi del pubblico e della critica per questo evento che non ha precedenti in Italia e che rappresenta, per numero di partecipanti, una delle più importanti manifestazioni dell’estate Picena.

Gli ospiti sono rimasti sorpresi dalla bellezza e dalla storia dei luoghi che hanno visitato, affascinati dalle città di Ascoli Piceno, di Offida, Grottammare e Cupra Marittima.

“Passerella Mediterranea Fashion Marine Fest” è un’iniziativa dalle molteplici finalità, in quanto contribuisce a destagionalizzare e sviluppare il turismo del territorio piceno e marchigiano rappresentando, nello stesso tempo, una grande opportunità per il mercato dell’agro-alimentare e del manifatturiero.

La grande sinergia pubblico - privato ha consentito di organizzare un evento di altissimo livello culturale che certamente resterà nella memoria ed avrà un seguito, poiché tutti coloro che vi hanno partecipato, dai ragazzi, alle amministrazioni comunali e agli altri soggetti coinvolti, hanno manifestato la volontà di ripetere l’esperienza nei prossimi mesi e nei prossimi anni.

Va anche evidenziato che tutta l’organizzazione è avvenuta con limitate risorse, a testimonianza che con l’impegno e la fantasia si possono promuovere grandi eventi e ottenere risultati rilevanti.  

«Ottima la collaborazione che sicuramente continuerà con un aumento di risultati e soddisfazioni– ha commentato Anastasia Safronova di San Pietroburgo - Ringraziamo i nostri partener italiani dell’associazione Russia Italia».

Anastasia Soldatova di Kharkov (Ucraina) afferma entusiasta: «E’ stato bello poter calcare le scene di queste importanti realtà Picene. Il pieno delle piazze è stato la più bella soddisfazione per il tanto lavoro che abbiamo fatto nella fase preparatoria. Sono anni che le nostre strutture lavorano a livello internazionale».

A nome degli organizzatori, il Dottor Andrea Mora, presidente dell’associazione Culturale Russia Italia, esprime ammirazione e gratitudine: «La cultura ed i giovani sono i migliori ambasciatori della fratellanza tra i popoli. Una nuova grande Europa può nascere soltanto quando tutti i giovani europei si sentiranno appartenenti ad un'unica realtà sociale e culturale. Questa iniziativa, che nell’ultima settimana ha festosamente riempito le città, è stato un momento di alto livello culturale europeo ed un esempio di comunione tra i popoli. Abbiamo ammirato quasi con stupore la grande qualità artistica, stilistica e di portamento che i giovani russi hanno portato nel Piceno. Le grandi scuole artistiche russe hanno lasciato il segno e tra questi giovani si ammirano grandi professionalità. Porgiamo un ringraziamento sentito a quanti hanno lavorato per questo obiettivo e ci auguriamo di poter ripetere in futuro esperienze così belle e coinvolgenti».

--------------------------------------------

Fotografie di Nino ALBANESI

Sei qui: Home AREE TEMATICHE AMBIENTE e SOCIETA' LE STELLE DELL’EST INCANTANO LA RIVIERA DELLE PALME-Roberta MAGNATI