EVENTI  A  CASCATA  PER TORINO 2018

Un ricco programma che spazia su tutti i fronti

Emanuela Terracina, 28.11.2017                 FOTOGALLERY

TORINO - Questa mattina, nella sala Colonne di Palazzo Civico di Torino, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del programma delle iniziative previste per il 2018. Sono intervenuti la sindaca di Torino Chiara Appendino, l'Assessore allo Sport Roberto Finardi, l'Assessore alla Cultura Francesca Leon, e l'Assessore al Turismo e Commercio Alberto Sacco.

Gli eventi, distribuiti in maniera equilibrata nell'arco del nuovo anno, saranno oltre 230, un centinaio dei quali culturali e una settantina le mostre, a cui si aggiungono 40 appuntamenti sportivi e una ventina commerciali. Le “punte di diamante” di questo ricco calendario saranno il Bocuse d'Or l'11 e 12 giugno al Lingotto, la finale mondiale di volley maschile dal 2 al 7 ottobre al Pala Alpitour e la mostra di Renato Guttuso alla Galleria Arte Moderna.

L'amministrazione continuerà a puntare sui grandi eventi che, per tradizione, attirano centinaia di turisti e visitatori: il Salone del Libro a maggio, il Salone dell'Auto al Valentino a giugno, che, come ha anticipato l'assessore al Turismo Alberto Sacco, oltre all'ampio spazio esterno che lo rende uno dei più grandi in Europa, «avrà anche una parte al chiuso per la presentazione di modelli unici», e il Salone del Gusto a settembre. Farà ritorno ad aprile anche il Torino Jazz Festival.

«L'obiettivo è rendere l'offerta sempre più attrattiva e internazionale sia per incrementare il numero di turisti che per coinvolgere tutti i cittadini e tutti i quartieri» ha dichiarato la sindaca di Torino, Chiara Appendino.

Importante e fondamentale sarà la campagna di comunicazione per far conoscere i vari appuntamenti e incrementare il turismo nella città, come la pubblicizzazione in aeroporto o sui taxi.

Come ha inoltre dichiarato la prima cittadina: «Questo è solo un punto di partenza ma si sta già lavorando su altre offerte che andranno ulteriormente ad arricchire il calendario».

Per quanto riguarda CioccolaTò, l'idea dell'amministrazione è quella di organizzare un Aspettando CioccolaTò a marzo ancora più grande del precedente, coinvolgendo oltre agli artigiani locali anche i pasticceri. «Per Cioccolató invece - ha precisato l'assessore al Commercio Alberto Sacco -, visti i risultati di quest'anno, faremo un nuovo bando».

----------------------------------

Fotogallery di Carlo Cretella

Sei qui: Home AREE TEMATICHE AMBIENTE e SOCIETA' EVENTI A CASCATA PER TORINO 2018 - Emanuela TERRACINA