A TORINO UN NATALE COI FIOCCHI

Dal 1° dicembre suggestivi appuntamenti musicali e mercatini tematici come stelle luminose faranno risplendere la capitale delle Alpi

Emanuela Terracina, 28.11.2017                FOTOGALLERY

TORINO - La settima edizione di “A Torino un Natale coi Fiocchi” torna con i suoi mercatini, eventi, animazioni per bambini e attività di intrattenimento in tutta la città.

Il primo giorno di manifestazione sarà venerdì 1 dicembre, alle 18, in piazza Castello: si apriranno le prime due finestrelle del Calendario dell’Avvento da parte dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Torino e si accenderà il maestoso Albero di Natale  – realizzato con il sostegno di UBI Banca –,  accompagnata dall’esibizione del coro Vox Viva, primo appuntamento musicale di una rassegna davvero ricca che porterà lo spirito del Natale in tutta la città.

L'allestimento del Presepe ideato dal Maestro Emanuele Luzzati, con i suoi 90 personaggi tra tradizione e fiaba, sarà nuovamente visibile al Borgo Medievale, e resterà lì esposto fino al 14 gennaio.

L'assessore al commercio Alberto Sacco ha parlato di quattro location per i mercatini di questa edizione: «in Piazza Castello ci sarà il più grande, aperto dal 1 dicembre al 14 gennaio dalle 10.30 alle 20.30 e fino alle 23 nei festivi, al Cortile del Maglio, storica sede, i mercatini artigianali saranno visitabili dall'1 al 23 dicembre dalle 10.30 alle 19, nei festivi fino alle 20. In Piazza Solferino il mercatino avrà un carattere più gastronomico e sarà aperto dall'1 dicembre al 14 gennaio dalle 10.30 alle 20.30 e nei festivi fino a mezzanotte, con l'aggiunta della pista di pattinaggio al centro del villaggio. Infine, piazza Santa Rita, dove il mercatino prenderà vita dal 1 dicembre al 7 gennaio con gli chalet aperti dalle 10 alle 20.30, 22.00 nei festivi».

In programma diversi concerti di Natale organizzati grazie al Coordinamento delle Associazioni Musicali di Torino. Il viaggio nella musica europea della tradizione natalizia spazierà dal centro alle periferie, e coinvolgerà le parrocchie di Santa Giulia, nel Duomo, San Leonardo Murialdo, Conservatorio “Giuseppe Verdi”, Santuario di Nostra Signora della Salute, Gesù Nazareno, Santi Bernardo e Brigida.

Protagonisti indiscussi saranno come sempre i bambini: numerose infatti sono le iniziative, i laboratori e le attrazioni dedicate a loro, in diversi punti di Torino: Pompieropoli…un giorno da pompiere, Operando a Natale, Un nobile Natale, un Babbo Natale in forma, Ogni giorno è Natale, Aspettando il Natale, Sfilata dei Babbi Natale, Olimpiadi della Befana … e molto altro ancora.

«Accanto alle attività di animazione per i bambini, come quelle allo Spazio06 – ha annunciato l'assessore alla cultura Francesca Leonabbiamo inserito anche un flash mob; AddobaTo prevede la decorazione dell'albero di Natale con del materiale di recupero, un'occasione per stare insieme e costruire qualcosa di bello». L'assessore ci tiene inoltre a ricordare «le attività teatrali alle Vallette, con il tradizionale albero in piazza Montale, e per via Sacchi e via Nizza gli spettacoli circensi organizzati con Giardino Forbito e Cirko Vertigo».

------------------------------------

Fotogallery di Carlo Cretella

Sei qui: Home AREE TEMATICHE AMBIENTE e SOCIETA' A TORINO UN NATALE COI FIOCCHI - Emanuela TERRACINA