NUOVA SEDE PER I MAESTRI ACCONCIATORI

Si inaugura lunedì 26 Marzo

Antonino Calandra, 22.03.2018

TORINO - Il 26 marzo 2018, presso il centro di incontro della Circoscrizione 7 di C.so Casale 212 Torino, alle ore 10,30 Il C.A.T.A.M.(Centro Accademico Torinese Acconciatori Moda), senza scopo di lucro,inaugura il “nuovo spazio”. Saranno presenti: il Presidente della 7° Circoscrizione Luca Deri e le istituzioni.

Il C.A.T.A.M.nasce essenzialmente per dare la possibilità ai Soci, a tutta la categoria, di far crescere la propria professionalità, attraverso la formazione e la riqualificazione, inoltre la missione più importante è sempre stata quella di formare i giovani apprendisti, dare loroun mestiere, una professione.

Il C.A.T.A.M. ha dimensione regionale, è altresì associato: all’ANAM (Associazione Nazionale Acconciatori Moda), al CAPAI (Comitato Artistico Nazionale Acconciatori Italiani) che aderisce alla CIC (Confederazione Internazionale Coiffeur). 

Da sempre, grazie alla formazione e riqualificazione professionale, molti dei propri Soci, da artigiani dipendenti, in seguito sono diventati “maestri” con la possibilità di esercitare un mestiere o aprire una propria attività.

A Torino la categoria annovera oltre 2500 negozi, considerando anche i dipendenti ammontano a circa 5000 unità. In genere chi si accosta a questo mestiere sono i giovani che hanno famiglie modeste e scelgono la formazione “scuola-lavoro”, per questo motivo nei corsi è prevista sia la parte tecnica-professionale sia il programma di cultura generale.  

L’attività e l’impegno, delle Associazioni di Categoria, è andato oltre, organizzando campionati interregionali, nazionali e partecipando a campionati internazionali dell’acconciatura.

Un esempio? Nel 2005 il C.A.T.A.M. torinese ha organizzato il “Campionato Nazionale”, a Torino, al Palazzetto dello Sport. La partecipazione all'evento è stata massiccia grazie alla partecipazione dei concorrenti di tutte le regioni italiane. L'impegno degli organizzatori  è stato notevole, oltre a gestire gare e concorrenti,  per coinvolgere la cittadinanza a partecipare,  ha messo in atto idee originali coinvolgendo i giovani artisti, il mondo della cooperazione gastronomica piemontese; inoltre, è stato allestito un locale a “museo storico” della categoria, con una ricca esposizione di reperti, ricevendo gli elogi dei partecipanti e delle istituzioni.

Come tradizione, inevitabile la festa per la chiusura dell'evento, oltre all'assegnazione dei premi e riconoscimenti vari ai concorrenti, è stata prevista la partecipazione di modelle in costume di varie Etnie del pianeta con le rispettive acconciature tradizionali dei paesi d’origine; infine il campione del mondo, di acconciature, un italiano, si è esibito realizzando un'originale e innovativa acconciatura. 

Il Sindaco Sergio Chiamparino, dopo un caloroso saluto definì l’iniziativa eccellente!

Il C.A.T.A.M. desidera continuare, grazie all'ultra decennale esperienza, nella nuova sede, per dare un fattivo contributo al mondo del lavoro, dell'artigianato, attraverso la formazione,  la riqualificazione e la specializzazione per i futuri acconciatori.

Una riflessione è d'obbligo, visto che tutti sostengono che il posto fisso non esiste più, oggi ai giovani si richiede imprenditorialità. Utile precisare che le leggi attuali purtroppo, non favoriscono le realtà come il C.A.T.A.M.; alle istituzioni si chiede un aiuto nell'interesse di chi è alla ricerca di un posto di lavoro.

Sei qui: Home AREE TEMATICHE AMBIENTE e SOCIETA' NUOVA SEDE PER I MAESTRI ACCONCIATORI - Antonino CALANDRA