CIAO PADRE GB

L’ultimo saluto a padre Giovanni Battista Bergesio, per 38 anni Consigliere Spirituale della Società di San Vincenzo De Paoli

Alessandro Ginotta, 08.01.2018

Ufficio Stampa Società di San Vincenzo De Paoli

TORINO - “La nostra guida, il nostro amico, un padre per noi sempre presente”. In queste parole di Maurizio Ceste, della Federazione Nazionale, tutto l’affetto per padre Giovanni Battista Bergesio, per 38 anni Consigliere Spirituale della Società di San Vincenzo De Paoli, deceduto il 30 dicembre 2017 all’età di 90 anni.

 I funerali sono stati celebrati martedì 2 gennaio alle ore 11 nella Chiesa della Visitazione a Torino, nel pomeriggio le esequie nella Parrocchia Sant’Antonino di Bra (CN) sua città natale.

Una vita spesa per gli altri e per i volontari”. E’ il commento del Presidente nazionale Antonio Gianfico. La Società di San Vincenzo De Paoli (www.sanvincenzoitalia.it ) è un’organizzazione di laici cattolici e, pur essendo completamente autonoma ed indipendente, mantiene stretti legami con la Chiesa. Padre Bergesio in questa relazione era il collante perfetto: “è stato sempre molto vicino a tutti noi - prosegue Gianfico - con amicizia e con passione ci ha portati a raggiungere la consapevolezza di una carità intelligente, preparando i volontari dal punto di vista umano e non soltanto cristiano”.

Un ritratto che emerge anche dall’elogio scritto da Claudio Messina, il coordinatore della Rivista nazionale Le Conferenze di Ozanam: “Mai le tue parole sono sembrate di circostanza, ma con la bonarietà e la simpatia del tuo essere con noi, nelle celebrazioni, durante le omelie e nelle riunioni sapevi toccare le corde più sensibili del nostro animo. Riflessioni sempre puntuali e profonde che ci hanno aiutato a vedere più chiaro, a comprendere che servire i poveri è un dovere da compiere con umiltà, dedizione totale, sensibilità e intelligenza: non un passatempo per persone che non sanno vivere la Carità”.

Il nostro unico merito - aggiunge - può solo essere quello di porci come docile strumento nelle mani di Dio, e per questo dobbiamo sempre essere attenti a mettere da parte orgoglio e vanità: lezione tanto semplice da comprendere quanto difficile da realizzare”.

Padre Gherardo Armani, l’attuale Consigliere Spirituale Nazionale della Società di San Vincenzo De Paoli lo ricorda così:Padre Bergesio era mosso da una grande passione per l’uomo, spesso mi sorprendeva con i suoi gesti di generosità che elargiva anche a titolo personale”. E poi: “io lo ricordo sempre sorridente. E anche quando la malattia gli ha tolto la parola, padre GB ha stupito tutti con il suo silenzio ilare”.

Sei qui: Home AREE TEMATICHE VITA DELLA CHIESA CIAO PADRE GB - Alessandro GINOTTA