GIORNALISMO IN PRIMO PIANO ALL’UNIVERSITA’ DI TORINO
Organizzato e diretto da Gianni Ferraro, è uno specifico percorso formativo nell’arte del “saper scrivere” mirata alla comunicazione per fornire le competenze richieste da un mercato del lavoro sempre più competitivo

 

TORINO- Anche quest’anno, dopo la prima innovativa esperienza brillantemente conclusasi nel 2005, la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Torino, ha chiesto alla Fondazione Carlo Donat-Cattin di organizzare il corso di "Giornalismo on-line" con la direzione del giornalista Gianni Ferraro, redattore del settimanale canavesano “Il Risveglio popolare”. Si tratta di uno specifico percorso formativo strutturato in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, per un totale di 150 ore equivalenti a 5 crediti universitari, al fine di consentire agli studenti il raggiungimento di un livello di conoscenza dell’attività giornalistica mediante l’acquisizione di un Know-How teorico e pratico che tenga conto delle peculiari competenze oggi richieste dal mercato del lavoro.

<< Il progetto di formazioneafferma con soddisfazione il direttorenon si rivolge solo agli aspiranti professionisti dell’informazione ma a tutti coloro i quali, nel corso dell’attività lavorativa e in un mercato del lavoro sempre più esigente e selettivo, avranno necessità o più semplicemente l’occasione di confrontarsi con l’ambiente giornalistico e della comunicazione>>. Il programma si sviluppa a partire dagli elementi basilari del saper scrivere alla ricerca e selezione della notizia e delle fonti giornalistiche, alle modalità di espressione ed esposizione degli argomenti, all’analisi comparata dei media, per poi trattare i fondamentali del giornalismo radiofonico e televisivo, nonché i vari aspetti legislativi e deontologici. Inoltre al fine di promuovere la crescita e lo sviluppo culturale degli studenti favorendone quindi l’inserimento e i rapporti interpersonali nella società, il corso prevede la partecipazione a interessanti conferenze ed incontri con relatori e giornalisti di fama nazionale, quali Ettore Mo del “Corriere della Sera”, Enzo Romeo del Tg2, Marco Politi del “La Repubblica”, Francesco Antonioli del “Sole 24 Ore”, nonché a due particolari manifestazioni, organizzate dall’U.C.S.I. (Unione Cattolica della Stampa Italiana) della Valle d’Aosta, concernenti la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali ed una visita guidata alla Comunità Monastica di Bose per un momento di meditazione spirituale con il priore Enzo Bianchi.

Gli studenti partecipanti saranno quindi tenuti a cimentarsi nella redazione di articoli, tale attività è parte integrante del corso stesso e potrà essere svolta anche su argomenti di loro specifico interesse. Tutti gli elaborati saranno oggetto di analisi e verifica nel corso delle lezioni e, dopo le opportune revisioni, i migliori potranno essere pubblicati sia sulle testate giornalistiche on line www.ilvideogiornale.it e www.alp-info.ch che sul nostro settimanale “Il Risveglio popolare”, partner di riferimento per l’area canavesana.

 

 

Gabriella Oldano, febbraio 2006

Sei qui: Home GIORNALISMO-UNIVERSITA' A.A. 2005-2006 GIORNALISMO IN PRIMO PIANO ALL’UNIVERSITA’ DI TORINO- Febbraio 2006