IL CORSO "ITALIANO PER STRANIERI- LINGUA E CULTURA IN PIEMONTE" ALL'UNIVERSITA' DI TORINO
Una nutrita partecipazione multietnica all’innovativo corso estivo diretto dalla docente Marie Berthe Vittoz

GIANNI FERRARO

TORINO- Venerdì 22 luglio, alle ore 11, nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Torino, alla presenza del Magnifico Rettore Prof. Ezio Pelizzetti e del Preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere prof. Liborio Termine, nonché di altri docenti dell’ateneo torinese e personalità del panorama culturale torinese, si è svolta la cerimonia di chiusura dell’iniziativa “Italiano per stranieri – Lingua e Cultura in Piemonte”, con la consegna degli attestati di frequenza a tutti i partecipanti.

L’originale e innovativo corso, organizzato dal Comitato Torino Università Estate e diretto dalla prof. Marie Berthe Vittoz , ha registrato quest’anno la partecipazione di 49 iscritti di  ben 26 diverse nazionalità, non solo studenti e giovani laureati ma anche insegnanti e liberi professionisti, che hanno vissuto una stimolante vacanza-studio di diciotto giorni per migliorare la conoscenza dell’italiano parlato mediante una  specifica didattica per stranieri, centrata sulla comunicazione integrata nella realtà e nella cultura del nostro Paese. Un’esperienza davvero unica, coinvolgente ed accattivante, per i tanti partecipanti, provenienti non solo dal continente europeo (Austria, Francia, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Albania, Serbia, Svezia, Svizzera, Russia e Bielorussia) ma anche dal resto del mondo (Argentina, Bolivia, Canada, Giappone, Giordania, Guinea, Messico, Perù, Zambia e USA), assistiti da docenti specializzati e giovani tutors per capire di più, parlare meglio, incontrare nuovi amici e  conoscere una città e una regione ricca di storia , arte e paesaggi suggestivi.

Le attività artistico-culturali, svoltesi in compagnia di insegnanti di discipline artistiche e storiche, hanno consentito ai partecipanti di scoprire alcune delle maggiori attrattive di Torino: i monumenti del centro storico, la Mole Antonelliana, il Museo del Cinema, il Museo Egizio, la Basilica di Superga ed anche le strade e gli angoli della città che hanno caratterizzato la scenografia di importanti film internazionali. Di grande interesse ricreativo poi sono state le piacevoli gite “fuori porta” svoltesi nei pomeriggi e durante i week end: dalle montagne “olimpiche” alle colline del monferrato  e dell’astigiano, dalla reggia reale di Venaria all’abbazia di Novalesa e al monregalese con una  visita all’università di scienze gastronomiche di Pollenzo, per finire con una stupenda escursione in funivia sul Monte Bianco, grazie alla collaborazione della Sovraintendenza agli Studi della Regione Valle d’Aosta.

Sei qui: Home GIORNALISMO-UNIVERSITA' A.A. 2005-2006 "ITALIANO PER STRANIERI - LINGUA E CULTURA IN PIEMONTE" ALL'UNIVERSITA' DI TORINO- Luglio 2005