LA “POLE DANCE” É LA MIA FILOSOFIA DI VITA

Cristina Cortese: quando anima e corpo si fondono

SARAH CERABONA, 13.12.2016

Torino - Che cos'è la pole dance? "È una disciplina sportiva basata sul potenziamento che impegna corpo e mente". Così Cristina Cortese, insegnante di pole dance di 47 anni, introduce questo sport. Tradotta letteralmente in "la danza del palo", consiste nel danzare intorno ad una pertica sulla quale la ballerina fa presa, per eseguire movimenti atletici e armonici che richiedono grande forza muscolare.

Prima persona a portare quest'arte nella nostra città (marzo 2011, prima gara amatoriale), Cristina Cortese deve la sua esperienza al Pilates, metodo che fa uso di una tecnica di movimenti, atti ad acquisire equilibrio, armonia e fluidità, attraverso una postura corretta. Afferma, infatti, che "è la mente ad azionare il corpo e ho voluto trasferire questo concetto nella pole dance. Il palo é lo strumento che dà forza fisica e rende consapevole chi lo utilizza dei propri limiti, spronandolo a superarsi". Una filosofia che Cristina applica anche nella sua vita di tutti i giorni.

 Contraddittoria come la disciplina che insegna, ama definirsi "una maestra con la volontà di trasmettere la propria passione alle sue allieve". È una donna che non solo cattura visivamente (è stata Miss Made in Italy Over 40) ma si impone anche per la sua interiorità con i valori profondi che ne derivano. Nonostante i trascorsi difficili, è sempre riuscita ad andare avanti ed ora manifesta un forte desiderio di riscattare e rivendicare sé stessa e la pole dance, vista non più come ballo erotico dei locali notturni ma come una vera e propria disciplina sportiva. E si congeda entusiasta dicendo: "La pole dance è il tramite che rispecchia al meglio la mia essenza. É raffinatezza e sensualità, é sportività come una donna con un vestito elegante ma con gli anfibi. Chiaro no?".

----------------------------------

Sei qui: Home GIORNALISMO-UNIVERSITA' A.A. 2016-2017 LA “POLE DANCE” É LA MIA FILOSOFIA DI VITA - Sarah CERABONA