TORINO SI TINGE DI ROSA

Al via 'Just the woman I am', la corsa podistica a sostegno della ricerca sul cancro

Giulia Poggio, 21.02.2017

TORINO - Una corsa “in rosa” lunga sei chilometri, organizzata in occasione della festa della donna, per festeggiare il gentil sesso, sostenere la ricerca universitaria contro il cancro e promuovere l'attività fisica.  È “Just the woman I am”, l'iniziativa benefica e non competitiva giunta quest'anno alla sua quarta edizione, in programma domenica 5 Marzo a Torino.

L'evento, organizzato dal Cus in collaborazione con il sistema universitario torinese, punta sempre più in alto: dai 12 mila della scorsa edizione si passa quest'anno ai 20 mila pettorali rosa.

L’appuntamento è dalle 10 in poi in piazza San Carlo, allestita per l'occasione da decine di stand di istituzioni e aziende del territorio, legate a tematiche di prevenzione, nonché associazioni sportive e ricercatori dell'Università degli Studi di Torino e del Politecnico. Si va dalle lezioni di danza, yoga, pilates e difesa personaleagli incontri con medici e scienziati impegnati nella lotta contro il cancro, che illustreranno le iniziative dei laboratori torinesi e saranno disponibili in piazza per eventuali consulenze in ambito benessere, salute e ricerca. Presenti inoltre numerose associazioni dedicate alla solidarietà, quali Avis Telefono Rosa. Si iscriveranno come team anche diverse realtà territoriali, da Gruppo Iren, Mirafiori Motor Village, all'Università e al Politecnico di Torino, che si sfideranno su chi riuscirà a raccogliere più studenti.

L'obiettivo comune è promuovere un'alimentazione sana e uno stile di vita attivo, valorizzandone gli innumerevoli benefici, ma anche sensibilizzare la cittadinanza e le istituzionisul tema scottante dell’eliminazione della violenza di genere e della prevenzione dei tumori.

Alle 16 il via: si può correre o camminare, l’importante è esserci per sostenere la ricerca. Si passa per via Roma, via Po, Corso Vittorio Emanuele e per i Giardini Reali, per tornare nuovamente in via Roma. A seguire l'esibizione del coro femminile “Noi donne per le donne” e un itinerario guidato a bordo del suggestivo Ecocity Bus, alla scoperta delle personalità femminili più importanti del capoluogo piemontese, tra un tuffo nel passato e un calice di champagne per festeggiare.

Ma il 5 Marzo non sarà solo corsa, infatti animeranno la giornata il dj set a cura di Radio Veronica One, con Stefania Morabito e Mario Manzone e svariate attività ludiche dedicate ai più piccoli, accompagnate dallanimazione dei laboratori Fantolino.

Tante le donne che hanno deciso di sostenere la manifestazione, quali Monica Cerutti (Assessora alle Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Pari opportunità, Diritti civili, Immigrazione della Regione Piemonte), Laura Montanaro (Prorettrice del Politecnico di Torino) ed Elisabetta Barberis (Prorettrice dell’Università degli Studi di Torino), tra le altre. Presente anche la neo-sindaca Chiara Appendino, che tornerà a correre con la famiglia, dopo aver partecipato alla scorsa edizione spingendo la figlia nel passeggino.

Quattro le testimonial ufficiali: la martellista azzurra Silvia Salis, l'atleta paraolimpica e conduttrice televisiva italiana Giusy Versace, la velocista francese Ayodele Ikuesan e la psicologa e psicoterapeuta Francesca Cenci, ambasciatrice ufficiale dell'evento. Lo showman torinese Piero Chiambretti sarà invece il volto della campagna promozionale.

Con una donazione minima di 20 euro (15 per chi si iscrive fino al 3 Marzo), tutti gli iscritti riceveranno la t-shirt ufficiale dell’evento realizzata grazie a Joma Sport, il pettorale rosa grazie al contributo di Acqua Valmora e la welcome bag, realizzata da Alleanza Assicurazioni. Ma soprattutto si finanzia la ricerca: il ricavato sarà infatti devoluto per la formazione dei ricercatori, finanzierà alcune borse di studio, parte del congresso scientifico previsto per il 2018 e il convegno in programma lunedì 6 Marzo al Teatro Carignano, sul tema della prevenzione e del ruolo femminile nella società.

Per maggiori informazioni e per scaricare il programma completo dell'evento consultare il sito www.torinodonna.it

Sei qui: Home GIORNALISMO-UNIVERSITA' A.A. 2016-2017 TORINO SI TINGE DI ROSA - Giulia POGGIO